Cronaca Italia

Firenze, il racconto su Facebook: “Molestata dal branco e salvata da un venditore di rose”

venditore-rose

Firenze, il racconto su Facebook: “Molestata dal branco e salvata da un venditore di rose”

LIVORNO – Molestata dal branco e poi salvata da un venditore di rose. Gaia, 25 anni, una ragazza di Livorno, su Facebook racconta la sua notte da incubo. L’episodio sarebbe accaduto sabato sera intorno alle 23.30 in piazza della Repubblica a Firenze.

Racconta la ragazza: “Camminavo da sola per strada, mi si avvicina un gruppo di 25 ragazzi ubriachi (italiani), scherzano, mi chiedono un selfie, ridono… Decidono di accerchiarmi ancora di più, tenermi per un braccio e iniziare a insultarmi “dai stupida troia ti diverti, tanto si vede che sei una puttana, io cerco di divincolarmi e andare via ma chiaramente non ci riesco quindi decidono di tirarmi addosso bicchieri e cannucce e uno di loro, o forse un paio, mi sputano, o tentano di farlo, tutto questo mentre altri riprendevano con il telefonino”.

E poi l’intervento del venditore di rose che passava da lì in quel momento: “L’unica persona che interviene è Hossein, un venditore di rose che riesce a mandare via i ragazzi, mi dà un fazzoletto per asciugarmi le lacrime, mi porta in un posto dove mi offre da mangiare e da bere, mi fa portare degli asciugamani per pulirmi e mi regala una rosa”. La ragazza ringrazia Hossein e pubblica la sua foto sul web: “Se non ci fosse stato Hossein io stasera non potrei raccontare questa storia, non sapendo come ringraziarlo gli ho donato una mia fototessera in modo che si ricordasse sempre il volto della ragazza che ha salvato quella sera”.

To Top