Blitz quotidiano
powered by aruba

Fisco, hanno 5 e 11 anni ma sono obbligati a fare 730

VENEZIA – Hanno 5 e 11 anni ma devono fare la dichiarazione dei redditi, proprio come i “grandi”. Motivo? Agli occhi del Fisco quei bimbi, seppur così piccoli, sono comunque percettori di reddito. La storia, riportata dal Gazzettino, è ambientata a Mestre.

Tre anni fa, nel 2013, Manola Tengon, mamma di 37 anni dei due piccoli, è rimasta vedova: ha perso un marito e un padre per i suoi figli. Lo Stato le ha dunque riconosciuto una pensione di reversibilità per poter tirare avanti anche dopo la scomparsa del capofamiglia.

L’assegno è diviso in tre parti, perché a quella pensione, di diritto, accedono anche i figli. Ed ecco spiegato perché due bambini a soli 5 e 11 anni sono già titolari di un Cud di 3200 euro a testa. Per la legge sono fiscalmente incapienti, il loro reddito è cioè sotto la soglia oltre la quale si pagano le tasse. Ma va comunque dichiarato al Fisco. Ecco perché gli è stato assegnato anche un codice Pin, per presentare il 730. Peccato però che il codice non venga dato ai minori di 16 anni e che la madre non possa accedervi.


TAG: ,