Blitz quotidiano
powered by aruba

Fisco, Orlandi: “Chi non collabora conoscerà il lato oscuro”

ROMA – Fisco, Orlandi: “Chi non collabora conoscerà il lato oscuro”. Chi ha visto anche uno solo dei sette episodi della saga di Star Wars sa che questa frase è una minaccia: “Chi non collabora conoscerà il lato oscuro”. Nel fatto specifico le parole in questione vengono dal direttore dell’Agenzia delle Entrate Rossella Orlandi e il lato oscuro da conoscere non è della Forza ma del fisco, precisamente dell’accertamento fiscale. Quindi qualcosa di molto peggiore, almeno per il portafogli.

Orlandi ne parla in pezzo firmato per il Corriere della Sera da Mauro Sensini. Il contesto è quello dell’Agenzia delle Entrate che ha ottenuto un altro record in termini di lotta all’evasione fiscale: nel solo anno 2015 sono stati recuperati e incassati  14,9 miliardi di euro, 700 milioni in più rispetto al 2014. Alla Orlandi, però, non basta. E la direttrice minaccia, senza neppure andare troppo per il sottile i contribuenti che non hanno aderito agli inviti all’adesione spontanea agli obblighi fiscali: “Qualcuno conoscerà il lato oscuro dell’accertamento”

Così il Corriere della Sera:

«Mai somma più alta è stata riportata nelle casse dello Stato» ha annunciato il direttore dell’Agenzia, Rossella Orlandi, presentando i risultati al ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, secondo il quale «la riduzione dell’evasione e il taglio delle tasse sono due facce della stessa medaglia». I buoni risultati sono frutto anche di un nuovo approccio dell’Agenzia, che stimola i contribuenti a rispettare gli impegni tributari in modo spontaneo, la cosiddetta “compliance”, prima di passare ai metodi più pesanti. Anche se non sempre questo metodo funziona.