Cronaca Italia

Foggia, Vincenzo Longo ammazzato. Arrestato il vicino di casa, Simone Russo

Foggia, Vincenzo Longo ammazzato. Arrestato il vicino di casa, Simone Russo

Foggia, Vincenzo Longo ammazzato. Arrestato il vicino di casa, Simone Russo

FOGGIA – Omicidio in Puglia, a Foggia. Un uomo di 56 anni, Vincenzo Longo, è stato ucciso alla periferia della città, sotto il cavalcavia di via Bari. Longo è stato assassinato con vari colpi di pistola al culmine di un litigio tra vicini di casa. Per l’omicidio è stato arrestato Simone Russo, di 53 anni.

Il delitto è avvenuto tra i container adibiti ad abitazione sotto il cavalcavia ferroviario di via Bari, alla periferia della città. Secondo i primi accertamenti, pare che tra Longo e Russo, che abitavano nei container, ci fossero vecchi dissapori culminati oggi nell’azione di uno dei due di colpire con un bastone l’auto del rivale.

Durante l’aggressione Russo ha impugnato la sua pistola e ha fatto fuoco, uccidendo Longo. E’ stato subito bloccato dai poliziotti accorsi sul luogo del delitto e portato in questura.

L’omicidio, scrive Tatiana Bellizzi su Repubblica, 

 L’omicidio è avvenuto in un contesto lontano dalle logiche criminali locali in seguito a una discussione per futili motivi. “Vecchie ruggini che si trascinavano da anni”, confida un parente. I due, secondo alcune testimonianze raccolte in via Cerignola, avrebbero avuto un violento diverbio, l’ennesimo in pochi giorni, per l’accensione di sterpaglie che circondano il complesso di case alla periferia della città: fiamme che avrebbero lambito l’abitazione della vittima.

In un primo momento i due si sono affrontati nel piccolo cortile comune. Poi dalle parole sarebbero passati alle vie di fatto.

 

 

To Top