Blitz quotidiano
powered by aruba

Forlì, professore bacia studentessa di 15 anni: arrestato

FORLI’ – Un docente di un istituto superiore di Forlì è stato arrestato mentre baciava una studentessa di 15 anni in una stanza nella quale svolgeva attività didattica con gli studenti. Ad arrestare a scuola il docente, 40enne, gli agenti della Squadra Mobile, coordinati dal sostituto procuratore Laura Brunelli. Dopo segnalazioni infatti la polizia monitorava con telecamere i comportamenti del professore, che dovrà rispondere di violenza aggravata.

L’indagine era iniziata un paio di settimane fa dopo alcune segnalazioni ricevute, e poi altre erano state raccolte, anche da alcuni genitori. La polizia sta cercando di capire ora se la minorenne sia l’unica, presunta, vittima del docente. All’insegnante vengono contestate le aggravanti visto il ruolo ricoperto (abuso della sua autorità) e la minore età della ragazzina. Ieri l’uomo, difeso dall’avvocato Francesco Roppo, è stato interrogato in procura, e ora è in carcere.

Scrive Il Resto del Carlino:

È stato arrestato in flagranza di reato mentre tentava di baciare una sua studentessa minorenne, all’interno di uno stanzino nel quale svolgeva attività didattica con i suoi studenti. Il docente dell’Istituto tecnico industriale Guglielmo Marconi – si tratta di un 40enne senza precedenti penali – è stato ammanettato dagli agenti della Squadra Mobile diretta da Claudio Cagnini (a coordinare l’attività investigativa è il sostituto procuratore Laura Brunelli) a scuola, durante l’orario delle lezioni. Gli agenti stavano monitorando i comportamenti del professore, che dovrà rispondere di violenza aggravata, grazie alle telecamere appositamente piazzate nel locale. Al docente, ora in carcere, vengono contestate le aggravanti visto il ruolo ricoperto (abuso della sua autorità) e la minore età della ragazzina. Da chiarire quanti siano gli episodi e le ragazze molestate.


TAG: ,