Blitz quotidiano
powered by aruba

Fortuna Loffredo, Caputo accusa compagna: “L’ha uccisa lei”

NAPOLI – Raimondo Caputo ha accusato la compagna Marianna Fabozzi di aver gettato dal balcone e ucciso la piccola Fortuna Loffredo dal palazzo al Parco Verde di Caivano, vicino Napoli. L’uomo, ora in carcere, ha parlato a Chi l’ha visto? dove ha dichiarato che ad uccidere “Chicca” è stata la sua compagna. Il legale di Caputo, Salvatore Di Mezza, che difende anche la Fabozzi ha deciso di lasciare l’incarico di suo difensore.

La storia della piccola Fortuna Loffredo ha fatto emergere una storia di violenze sessuali all’interno di Parco Verde a Caivano e con l’accusa di violenza e omicidio sono finiti in carcere Caputo e la compagna Fabozzi.

Proprio l’uomo, parlando ai microfoni di Chi l’ha visto?, avrebbe scaricato la responsabilità dell’omicidio sulla compagna, scatenando la dura reazione del suo legale:

” Non sono stato io a gettare ‘Chiccà di sotto, è stata la mia compagna”.

In tutta risposta l’avvocato Di Mezza ha dichiarato all’Ansa:

“Caputo mi ha confidato in carcere, il giorno dopo l’incidente probatorio in cui furono sentite le tre figlie della convivente, che sarebbe stata proprio quest’ultima a gettare Fortuna Loffredo dalla terrazza. A quel punto ho deciso di rimettere l’incarico per incompatibilità. Caputo mi ha chiesto di continuare ad assisterlo ma dopo quello che mi aveva detto, sebbene non so che fondo di verità ci sia, ho deciso di interrompere il rapporto”.

Immagine 1 di 15
  • Fortuna Loffredo, si indaga su rete di "orchi" a Parco Verde
Immagine 1 di 15