Blitz quotidiano
powered by aruba

Fortuna Loffredo, l’amichetta confessa: “Violentata anch’io”

NAPOLI – Fortuna Loffredo, l’amichetta di 11 anni, figlia di Marianna Fabozzi (la compagna del presunto assassino di Fortuna, Raimondo Caputo), ha raccontato ai pubblici ministeri di aver subito violenze sessuali come “Chicca”, Fortuna.

Secondo quanto emerso durante l’ultima puntata di Chi l’ha visto, il programma di Rai Tre condotto da Federica Sciarelli, l’amichetta di Fortuna ha raccontato di essere stata ripetutamente violentata da Caputo, ora in carcere a Poggio Reale con l’accusa di violenza su minori ed omicidio.

Spiega il quotidiano il Mattino: 

Sono state proprio le parole dell’11 a essere fondamentali per risolvere il caso di Fortuna. E’ stata la bambina a ricostruire gli ultimi attimi della vita dell’amica, passati insieme al parco. Sembra che Caputo abbia ammesso all’11enne la morte della bambina proprio durante uno degli stupri.

La bambina ha sofferto per gli abusi e le richieste di omertà della mamma. Costretta a tacere e a subire, costretta a credere per mesi che l’amica del cuore era in ospedale, quando invece era stata uccisa. «Finalmente ho detto la verità», ha scritto la piccola dopo la confessione con il pm, sono più felice, «lui deve pagare per quello che ho fatto».

Adesso l’amichetta di Fortuna si trova in una struttura protetta insieme alle due sorelline di 4 e 6 anni dopo essere stata allontanata dalla famiglia. La madre, Marianna Fabozzi, ha 27 anni, compagna di Raimondo Caputo, è anche la mamma di Antonio Giglio, il bambino di 3 anni (avuto da un altro uomo) precipitato proprio come Fortuna, proprio da quel palazzo, appena 10 mesi prima la morte di “Chicca”.

 

 


PER SAPERNE DI PIU'