Cronaca Italia

Francesca Piva morta a Hong Kong, forse colpita da un virus fulminante

Francesca Piva morta a Hong Kong, forse colpita da un virus fulminante

Francesca Piva morta a Hong Kong, forse colpita da un virus fulminante

ROMA – Francesca Piva, studentessa universitaria, è morta sabato mattina, 4 marzo, a Hong Kong, città in cui viveva e lavorava da qualche tempo. Francesca aveva 24 anni e ad aprile avrebbe dovuto discutere la tesi all’Università Bocconi, dove aveva studiato Economia. La ragazza, originaria di Revere, in provincia di Mantova, aveva accusato un malore all’inizio della scorsa settimana. I sintomi erano riconducibili all’influenza, ma la terapia prescritta da un medico cinese non ha avuto effetti.

Secondo quanto riporta “La Gazzetta di Mantova“, la ragazza sabato mattina si è quindi recata al pronto soccorso accompagnata dalla sua compagna di stanza: in poche ore però la situazione è peggiorata e la 24enne, che ha subìto in poche ore tre arresti cardiaci, è deceduta. Per cercare di determinare la causa della morte sul corpo di Francesca sarà adesso eseguita l’autopsia. Al momento l’ipotesi è che a stroncare la giovane vita sia stato un virus o un’infezione batterica fulminante, forse una meningite.

Il padre e il fratello 21enne della ragazza hanno già raggiunto Hong Kong: dopo gli esami autoptici recupereranno la salma per riportarla a casa.

La 24enne si trovava da tempo a Hong Kong, dove ancora prima della laurea aveva iniziato a lavorare per una multinazionale nella quale sarebbe ritornata dopo aver discusso la tesi.

To Top