Blitz quotidiano
powered by aruba

Fulvio Roiter, morto il grande fotografo di Venezia

VENEZIA – E’ morto a Venezia Fulvio Roiter, uno dei più grandi fotografi italiani. Aveva 89 anni. La notizia è stata confermata all’Ansa dalla moglie, signora Louise Enmbo. Roiter, che ha legato il proprio nome ad alcune delle più belle immagini di Venezia, autore di un centinaio di libri, era malato da alcuni mesi. Si è spento lunedì sera “serenamente, senza alcun accanimento”, ha precisato la moglie, all’ospedale di Venezia. I funerali sono previsti venerdì prossimo, a Venezia.

“Fulvio Roiter ci lascia un’eredità culturale, storica e artistica di valore inestimabile, per la quale non lo ringrazieremo mai abbastanza”. Lo afferma il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, esprimendo il proprio cordoglio per la morte del grande fotografo veneziano, nato a Meolo nel 1926. “Attraverso ognuna delle sue fotografie Roiter – aggiunge – ha parlato, ha raccontato, ha descritto, ha trasmesso emozioni. Continuerà a farlo anche adesso che ci ha lasciato, perché i suoi scatti sono immortali e con la sua arte continuerà ad essere tra noi, nel suo Veneto, nel mondo”. “Alla sua Venezia e al suo Veneto – conclude – Roiter ha dedicato amore, attenzione, scatti entrati nella storia, dando uno straordinario contributo nel farci conoscere e apprezzare in tutto il mondo. Non è certo un caso se proprio con un volume in bianco e nero su Venezia, realizzato nel lontano 1954, iniziò la sua favolosa carriera”.

(Di seguito due scatti di Fulvio Roiter)

Immagine 1 di 2
  • Fulvio Roiter, morto il grande fotografo di Venezia2
Immagine 1 di 2

TAG: