Cronaca Italia

Furti in casa, come proteggersi durante il periodo delle vacanze estive

Furti in casa, come proteggersi durante il periodo delle vacanze estive

Furti in casa, come proteggersi durante il periodo delle vacanze estive

ROMA – Sono più di 643 i furti in appartamento che vengono compiuti in Italia ogni giorno. E così, a ridosso delle partenze estive, Facile.it ha svolto un’indagine su un campione di circa 5.000 candidati per dare qualche suggerimento su come provare a proteggersi.

Le statistiche dimostrano che circa il 40% dei furti si compie quando i proprietari sono lontani da casa. Leggendo questo dato, il sito di comparazione ha stilato una lista con una serie di accorgimenti da mettere in atto quando lasciamo la casa vuota per un lungo periodo.

Come prima cosa è buona prassi cercare di non informare troppe persone della propria assenza, neanche sui social. In secondo luogo, è meglio chiedere a una persona fidata di ritirare la posta per tutto il periodo di vacanza. Inoltre è raccomandabile caricare i bagagli lontano da sguardi indiscreti. Infine è utile disporre di una serratura di ultima generazione. Infatti, il 38% dei furti è stato commesso facendo una copia delle chiavi.

San raffaele

Un’ottima idea può essere quella di cambiare gli infissi, il 21% dei ladri si introduce in casa tramite la rottura di una finestra, il 13% tramite una finestra trovata aperta.

I sistemi più utilizzati per combattere la microcriminalità sono l’antifurto con centralina telefonica, adottato dal 27% degli utenti, il montaggio di inferriate alle finestre oppure di telecamere di sicurezza.

Il 28% delle persone che hanno subito un furto aveva una polizza assicurativa e solo il 41% si è dichiarato disponibile a sottoscrivere il contratto assicurativo. Come ha dichiarato l’esperto di new business Giordano Gala, sarebbe una buona idea sottoscriverla perché

“il costo di una polizza contro il furti è pari a circa l’1% del massimale assicurato, è importante stimare con cura il valore degli oggetti che abbiamo in casa perché in basa a questo verrà calcolato il premio da corrispondere. Il reale valore verrà però liquidato in base al loro reale valore”.

To Top