Cronaca Italia

Furto con abbraccio: due rom rapinavano gli anziani così

Furto con abbraccio: due rom rapinavano così gli anziani

Foto Ansa

ROMA – Due rom di 20 e 25 anni sono state arrestate a Roma dagli agenti del commissariato di Porta Pia. Le due giovani rapinavano gli anziani che passeggiavano nella zona di via Nomentana e villa Torlonia avvicinandoli con la scusa di chiedere informazioni.

Come racconta Il Giornale

“Le vittime venivano avvicinate per strada da una delle due rom che (…) iniziava con l’uomo una conversazione che si faceva via via, sempre più “affettuosa”. La giovane, dopo aver conquistato la fiducia, prima di salutarlo, lo abbracciava calorosamente, toccandolo su tutto il corpo, fino ad arrivare a sfilargli, a volte addirittura senza che la persona si accorgesse, oggetti di valore”.

Gli investigatori (…) hanno notato le due rom che, a pochi passi dal mercato di via Catania, stavano seguendo un anziano. La 25enne si è avvicinata al 71enne con la scusa di chiedere un’informazione, ha quindi iniziato una conversazione conquistando la fiducia dell’uomo. La seconda, nel frattempo, rimaneva indietro, controllandoli a distanza.

Gli agenti hanno allora iniziato a pedinare i tre che hanno percorso via Bari, via Cosenza, via Belluno per poi proseguire in via Siracusa, quindi la giovane e l’anziano sono entrati nel parco di villa Torlonia. L’altra prima di entrare si è guardata intorno per verificare se vi fosse qualcuno che aveva notato la coppia, quindi ha continuato a pedinarli, fino a un luogo isolato. Quando la vittima si è accorta di quanto stava accadendo, ha avuto una colluttazione con la rom che è comunque riuscita a strappargli la catenina d’oro e a scappare via, poco prima di essere bloccata dai poliziotti.

Gli agenti hanno fermato anche la complice che tentava di allontanarsi, e recuperato la refurtiva. Accompagnate negli uffici del commissariato, i poliziotti hanno accertato che le due rom avevano numerosi precedenti. Non solo. Su una delle due risultava un ordine di cattura del tribunale di Chieti per furto con destrezza ai danni di anziani. Alla fine degli accertamenti per le due nomadi sono scattate le manette”.

To Top