Cronaca Italia

Furto in casa, 12 ladri assaltano una villetta durante l’ora di cena

Furto in casa, 12 ladri assaltano una villetta durante l'ora di cena

Furto in casa, 12 ladri assaltano una villetta durante l’ora di cena

SAN FELICE SUL PANARO (MODENA) – Escono per andare a mangiare una pizza e quando tornano trovano la casa sottosopra, svaligiata da un commando di dodici persone che, secondo le vittime, li spiava da tempo.

I dodici uomini, tutti corpulenti e con il viso coperto, sono arrivati a bordo di tre auto, riferisce la Gazzetta di Modena, e hanno preso letteralmente d’assalto la casa della famiglia Abbottoni in via Ferrino a Ponte San Pellegrino (Modena), domenica 12 marzo, tra le 19:40 e le 21:45.

I ladri hanno portato via un telefono e altri oggetti tecnologici. Ma a stupire, sottolinea il quotidiano emiliano, sono le modalità del furto:

L’assalto è stato interamente filmato dalle telecamere di videosorveglianza esterne di un vicino, che nei giorni precedenti avevano già ripreso queste tre auto sospette aggirarsi in zona. Vicino che, rientrando a casa, ha probabilmente disturbato i malviventi che avevano anche addormentato il cane delle vittime predestinate. L’abitazione è stata così depredata “solo” al primo piano.

Appena arrivati i ladri hanno strappato i sensori di movimento delle luci esterne, appena montati, poi hanno forzato la porta sul retro della casa per entrare e hanno tentato anche di rompermi alcune inferriate. Una volta dentro l’abitazione hanno cercato ovunque e hanno portato via un telefono, un televisore e la playstation.

Racconta la famiglia vittima del furto:

“Siamo usciti alle 16:30 e poi siamo stati a mangiare una pizza da amici e quando siamo tornati, alle 21:45, abbiamo trovato la porta sul retro spalancata e un gran freddo dentro. Subito non ci siamo resi conto di quello che era successo ma poi, mentre sono salito un attimo al piano superiore per chiudere una finestra, ho sentito mia moglie al piano inferiore, e con il nostro bimbo di un anno in braccio, gridare. Sono subito accorso per paura che i ladri fossero ancora dentro. Dopo aver speso i soldi per comprare la casa, adesso dovrò anche investire migliaia di euro per mettere l’allarme e le inferriate e renderla un bunker sicuro”.

To Top