Cronaca Italia

Gabriele Casi muore a 20 anni schiacciato da un albero davanti al padre

Gabriele Casi muore a 20 anni schiacciato da un albero davanti al padre

Gabriele Casi muore a 20 anni schiacciato da un albero davanti al padre (Foto Facebook)

ANGHIARI (AREZZO) – Morire a vent’anni schiacciato da un albero sotto gli occhi del proprio padre. E’ una vera tragedia quella che si è consumata la mattina di venerdì 17 marzo a Casetta della Guardia, nei pressi di Ponte alla Piera, nel Comune di Anghiari (Arezzo). Gabriele Casi, boscaiolo di Caprese, era al lavoro insieme al padre, Sauro, titolare di una ditta di disboscamento, e stava segando un abete quando il tronco gli è crollato addosso, colpendolo al bacino e ad una gamba.

Il padre ha subito chiamato i soccorsi, e di lì a poco sono arrivati i sanitari del 118 e i vigili del fuoco di Arezzo, con l’elicottero Drago 53, riferisce La Nazione. Ma per il giovane non c’era più nulla da fare. Le sue condizioni sono apparse subito gravi. Quando i soccorritori sono arrivati Gabriele era steso di fianco all’albero.

Racconta il quotidiano toscano:

I soccorsi di 118 e i vigili del fuoco sono partiti subito dopo l’allarme lanciato dal babbo. L’elicottero dei vigili del fuoco si è alzato in volo alle 8:25. In pochi minuti era sopra la zona montuosa dove è accaduta la tragedia. Appena individuato il punto esatto dove si trovavano padre e figlio sono stati calati i soccorritori. Il giovane era steso a fianco della pianta.

Contemporaneamente è arrivato anche il Pegaso con il 118. Il giovane era molto conosciuto a Caprese Michelangelo ma frequentava molto spesso anche Sansepolcro. Sul posto i carabinieri per le indagini.

To Top