Blitz quotidiano
powered by aruba

Gabriele Defilippi, la migliore amica: “Tutta colpa di…”

ROMA – “Credo di conoscere Gabriele Defilippi meglio di chiunque altro. E proprio per questo non rieso ancora a credere che abbia fatto tutto quello di cui è accusato. Se Gabriele ha fatto tutto quello che ha fatto la colpa è di sua madre e di Roberto Obert”: a parlare, intervistata da Giallo, è una ragazza, di cui non si conosce l’identità. di 25 anni di Castellamonte che dice di conoscere Gabriele da quando aveva 6 anni. Gabriele Defilippi è il giovane indagato per l’omicidio della sua ex professoressa, Gloria Rosboch, scomaparsa il 13 gennaio scorso dalla sua casa di Castellamonte, in provincia di Torino. Gabriele Defilippi è stato arrestato con il suo amante Roberto Obert e la madre, Caterina Abbattista. Per tutti e tre l’accusa è di omicidio in concorso. Defilippi, secondo l’accusa, promettendo a Gloria di fuggire in Francia, era riuscito a portarle via 187mila euro. E per convincerla le aveva fatto credere di essere innamorato di lei.

“Lui non è come pensa la gente – racconta la migliore amica di Gabriele – E’ un ragazzo meraviglioso, dolcissimo. Insicuro. E proprio sulla sua fragilità hanno giocato sua madre e Roberto Obert. La madre ha sempre avuto un solo interesse nella vita: i soldi. Anche i suoi compagni li cercava facendo attenzione soltanto al loro conto in banca (…)”.


PER SAPERNE DI PIU'