Cronaca Italia

Gelo in Italia, pensionato morto di freddo in Brianza

Gelo in Italia, pensionato morto di freddo in Brianza

Gelo in Italia, pensionato morto di freddo in Brianza (Foto Ansa)

MONZA – Un pensionato di 81 anni, Nando Molteni, di Capriano (Monza e Brianza) è stato trovato morto di freddo a ridosso del fiume Bevera a Briosco, non lontano da casa sua. L’uomo, da tempo malato di Alzheimer, era scomparso nel tardo pomeriggio di venerdì da casa sua a Capriano. Si era allontanato con indosso solo un maglione e le ciabatte, senza avvisare nessuno. Ha probabilmente perso l’orientamento e, col sopraggiungere del buio, non è riuscito a rientrare. Secondo quanto riferito dai soccorritori, è morto per ipotermia.

Il decesso del pensionato è il terzo legato al freddo negli ultimi giorni. Venerdì 6 gennaio un clochard è stato trovato senza vita a Milano, sabato 7 gennaio la stessa sorte è toccata ad un senzatetto a Firenze.

Nel capoluogo lombardo i servizi sociali del Comune per fronteggiare l’emergenza freddo e portare aiuto ai senzatetto hanno messo a disposizione 15 strutture, che il Comune aveva aperto dall’inizio di dicembre, gradualmente, secondo la necessità.

San raffaele

Il piano per l’accoglienza dei senzatetto nel corso dell’inverno prevede complessivamente 2.780 posti letto. Il Comune ha comunicato che sono ancora 300 i posti a disposizione.

Da quando è scattata l’allerta gelo, diramata la sera del 2 gennaio, sette unità mobili girano per i quartieri toccando i punti dove si trovano i senzatetto storici e segnalati dai cittadini e dagli operatori. Gli operatori e i volontari portano bevande calde e sacchi a pelo termici a chi non si fa convincere a lasciare la strada, e lavorano in collaborazione con il 118.

 

To Top