Blitz quotidiano
powered by aruba

Genova, accoltellò vicina per barbecue: condannato a 5 anni

GENOVA – L’odore del barbecue proprio non lo sopportava così quella sera accoltellò la vicina, responsabile della brace. Un uomo di Sestri Levante, Genova, è stato condannato a 5 anni e 6 mesi per questo episodio. Ne parla Il Secolo XIX:

È stato condannato a 5 anni e mezzo di reclusione Cataldo Pileggi, 52 anni, l’uomo che la sera del 2 maggio 2015 accoltellò la sua vicina di casa durante una lite per il fumo provocato dal barbecue in un condominio di Sestri Levante. Durante la lite l’uomo aveva inferto due coltellate alla vicina di casa ferendola all’addome e aveva anche ferito il figlio intervenuto in difesa della madre.

Una delle coltellate aveva perforato l’intestino della donna. L’uomo, difeso dall’avvocato Rinaldo Romanelli, era stato rinviato a giudizio per duplice tentato omicidio dal gup che aveva riconosciuto le risultanze delle indagini coordinate dal pm Federico Manotti. Il pm, a conclusione della requisitoria, aveva chiesto 12 anni e 6 mesi di reclusione mentre oggi il tribunale presieduto da Sergio Merlo ha derubricato il reato in lesioni aggravate. Successivamente si è appreso che il tribunale di Genova ha derubricato il reato da tentato omicidio a lesioni aggravate solo riferito al figlio della donna accoltellata. Per quanto riguarda l’episodio riferito alla donna il tribunale ha mantenuto il reato di tentato omicidio.