Cronaca Italia

Genova, bimbo di 4 mesi morto in culla all’Istituto Camaldoli. Era stato tolto alla famiglia

Genova, bimbo di 4 mesi morto in culla all'Istituto Camaldoli. Era stato tolto alla famiglia

Genova, bimbo di 4 mesi morto in culla all’Istituto Camaldoli. Era stato tolto alla famiglia

GENOVA – Morire in culla a quattro mesi. Il piccolo Samuel non aveva mai potuto avere l’abbraccio dei suoi genitori: appena nato era stato affidato ad una casa famiglia dal tribunale dei Minori di Genova, che aveva ritenuto troppo disagiate le condizioni in cui viveva la sua famiglia naturale.

Il bambino era stato quindi consegnato all’Istituto Camaldoli di via Berghini, sulle alture di San Fruttuoso (Genova), una casa famiglia gestita dall’associazione Piccolo Cottolengo Don Orione. Ma è stato trovato senza vita nella sua culla, a soli quattro mesi.

Il corpicino del bimbo è stato trovato la mattina di domenica 13 maggio. Ad ucciderlo potrebbe essere stato un rigurgito di latte, ma sul caso è stata aperta un’inchiesta. L’ipotesi di reato, riferisce il Secolo XIX, è omicidio colposo. 

Domenica mattina gli agenti di polizia hanno interrogato il personale in servizio presso l’Istituto Camaldoli. In base ai primi accertamenti gli inquirenti sarebbero propensi ad escludere che il bimbo non sia stato vigilato o che nella residenza protetta non fosse in servizio sufficiente personale. Ma l’ultima parola la dirà l’autopsia che verrà eseguita dal medico legale per chiarire le cause della morte.

To Top