Blitz quotidiano
powered by aruba

Genova, cade un albero sulla scuola elementare Mazzini, da cui uscirono generazioni

Genova, strascico meteo come strasciso sismico, dopo l’ uragano di venerdì 14 novembre 2016, che i giornali genovesi hanno definito tromba d’aria con il classico understatement genovese. Gli effetti della tempesta si sono continuati a far sentire nei giorni successivi e hanno continuato a fare danni.

Nella tarda serata di domenica, riferisce il Secolo XIX, in piazza dell’Unicorno (uno slargo di cui pochi conoscono il nome, poco dopo l’inizio di corso Firenze da Castelletto, davanti alla chiesa di N.S. delle Grazie) un albero che si trovava nel giardino dell’elementare Maria Mazzini si è abbattuto contro l’edificio della scuola. I vigili del Fuoco hanno tagliato il tronco e lo hanno rimosso, a quanto scrive Annamaria Coluccia: “Resta da verificare l’agibilità della palazzina”, che si fa parte del più grande corpo immobiliare che occupa la scuola.

In quella scuola per più di un secolo si sono succedute generazioni di scolari delle elementari, di loro molti sono cresciuti in saggezza e conoscenza fino a occupare posizioni di rilievo nella società genovese e italiana.


TAG: