Cronaca Italia

Genova: Happy hour vietato. E dalle 24 alcolici sotto chiave

Genova: Happy hour vietato. E dalle 24 alcolici sotto chiave

Genova: Happy hour vietato. E dalle 24 alcolici sotto chiave
(LaPresse)

GENOVA – Divieto di happy hour e alcolici sotto chiave dalla mezzanotte in poi: Genova chiude i rubinetti alla movida. La giunta guidata dal sindaco Marco Doria ha approvato un regolamento comunale che non piacerà agli habituè della “città dell’aperitivo”, la piccola “repubblica del chupito” che riempie i locali del centro storico all’orario in cui si svuotano gli uffici.

La versione definitiva del regolamento, approvata anche dalle associazioni di categoria che a luglio avevano respinto la bozza preparata dagli assessori Piazza (Commercio) e Fiorini (Legalità) vieta l’incentivo al consumo di alcol tramite sconti, cioè smonta il pilastro dell’happy hour: riempire il locale già dal pomeriggio offrendo due drink al prezzo di uno (o tre al prezzo di due, etc). Scrive Francesca Forleo sul Secolo XIX:

Tramite ordinanza, il sindaco potrà “superare” anche la legge nazionale che concede agli esercenti la libertà di scegliersi l’orario di lavoro. E questo in virtù di “interessi costituzionalmente rilevanti” come la tutela della salute, dei lavoratori, dell’ambiente e dei beni culturali.

Sempre in tema di orari, sono contemplate dal regolamento anche limitazioni “punitive”, nei confronti dei locali che violino le norme. A proposito di sanzioni, in caso di violazioni reiterate si potrà arrivare anche alla sospensione e alla revoca delle licenze. I locali aperti dopo la mezzanotte, poi, saranno obbligati a mettere sotto chiave gli alcolici da quell’ora fino all’alba, per impedire fisicamente ai clienti di arrivare alle bottiglie.

To Top