Cronaca Italia

Genova, manager racconta: “Mi hanno rapito per 3 giorni…”. Ma era con l’amante

Genova, manager racconta: "Mi hanno rapito per 3 giorni...". Ma era con l’amante

Genova, manager racconta: “Mi hanno rapito per 3 giorni…”. Ma era con l’amante

GENOVA – La polizia municipale rimuove l’auto lasciata in divieto di sosta di Andrea, 33 anni, manager genovese, sposato e padre di famiglia. Lui era con l’amante. Ma lui cerca una scusa e racconta: “Mi hanno rapito per tre giorni”. La vicenda è raccontata dal Secolo XIX. E ora il manager è stato denunciato per simulazione di reato e procurato allarme e rischia nelle prossime settimane di doversi presentare davanti ad un giudice e subire un processo.

Sono le 11 di una mattina di metà luglio e Andrea ferma una donna all’interno del sottopasso di via di Francia, a Dinegro. Dice di essere sotto choc, chiede aiuto, la donna lo ascolta: “Mi hanno rapito e sequestrato per 3 giorni – spiega il manager – Erano in tre, stranieri molto probabilmente”. Parla piano, pesa le parole: “Mi hanno preso proprio qui vicino appena sono sceso dall’auto – prosegue – mi hanno puntato la pistola e dopo avermi messo un cappuccio in testa mi hanno fatto salire su un furgone. Quindi mi hanno tenuto prigioniero per tre giorni in una baracca sull’alture sotto la minaccia di un’arma”. Ma, come spiega il Secolo XIX, era tutto falso.

To Top