Cronaca Italia

Genova, paura per l’aereo in atterraggio: si ferma a 30 cm dal mare…

Genova, paura per l'aereo in atterraggio: si ferma a 30 cm dal mare...

Genova, paura per l’aereo in atterraggio: si ferma a 30 cm dal mare…

GENOVA – Paura all’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova nella giornata di mercoledì 8 marzo quando un aereo P180 della Piaggio ha rischiato di finire in mare durante un atterraggio. Il velivolo ha fatto un testa-coda per il forte vento ed è uscito fuori pista proprio mentre stava atterrando, causando la chiusura dell’aeroporto tra le 14 e le 15 del pomeriggio. Un atterraggio in cui non ci sono stati feriti, ma soprattutto l’aereo si è salvato per un pelo: altri 30 centimetri e sarebbe caduto in mare.

Sull’incidente è stata avviata un’indagine dall’Enac, l’Ente Nazionale Aviazione Civile, condotta dalla polizia di frontiera. Gli agenti della Polaria nel pomeriggio hanno interrogato i due conducenti del velivolo. Il primo pilota era un asiatico che stava provando il velivolo perchè interessato ad acquistarlo. Ha raccontato che a fargli perdere il controllo dell’aereo è stata “una manovra improvvisa effettuata in seguito ad un’improvvisa folata di vento”.

Tesi confermata dal copilota, un esperto pilota della Piaggio, che quando si è accorto di quanto stava accadendo è intervenuto in modo tempestivo ed è riuscito a scongiurare che l’aereo finisse in mare. In seguito all’allarme scattato quando il P180 è uscito di pista l’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova è stato chiuso per circa un’ora, dalle 14 a pochi minuti prima delle 15.

Un blocco che per fortuna, come comunicato dallo scalo, non ha provocato disagi al traffico perchè in quel lasso di tempo non erano previsti arrivi e partenze.

To Top