Blitz quotidiano
powered by aruba

Genova. Paziente si lancia dalla finestra dello psicologo e muore

GENOVA – Un momento di distrazione della madre, solo pochi secondi e così una ragazza di 23 anni si è lanciata dalla finestra dello studio dello psicologo dove era stata portata per curare una depressione. La tragedia si è consumata il 29 agosto a Genova, dove la giovane si è lanciata dal quinto piano del palazzo, atterrando in terra e morendo nella notte tra 20 e 30 agosto nell’ospedale San Martino in cui era ricoverata.

La ragazza soffriva di depressione ed era stata portata nello studio medico proprio per iniziare una cura, ma poi all’improvviso si è alzata e si è lanciata dalla finestra scrive Il Secolo XIX:

“La giovane, approfittando del fatto che la madre si era momentaneamente allontanata, si è gettata dalla finestra dello studio medico dove era andata per curarsi uno stato di depressione: un volo di 5 piani che le ha procurato ferite molto gravi, nonostante che la caduta fosse stata parzialmente attutita dalla tenda di un negozio.

Quando i volontari della Pubblica Assistenza e i medici del 118 sono arrivati sul posto, la 23enne era cosciente: le sue condizioni sono peggiorate col passare delle ore a causa di una vasta lesione cerebrale; sulla tragedia hanno avviato le indagini i carabinieri della compagnia di Genova Centro”.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'