Blitz quotidiano
powered by aruba

Genova, picchia passanti in strada: “Sento le voci”

GENOVA – Armato di una grossa torcia ha iniziato a picchiare i passanti in corso Sardegna, a Genova, ferendone 3. Un uomo di 39 anni la sera del 18 maggio ha aggredito le persone che passavano in strada dicendo di sentire delle voci che gli ordinavano di farlo. L’uomo è stato fermato e accompagnato in questura, mentre le persone ferite sono state trasportate all’ospedale San Martino, dove sono state medicate e dimesse.

L’allarme è scattato intorno alle 19 di sera mentre l’uomo, residente a San Fruttuoso, correva per corso Sardegna brandendo la torcia e colpendo i passanti sul suo percorso. L’uomo è stato fermato dagli agenti di polizia, a cui ha detto che “le voci mi hanno detto di farlo”, ed è stato portato prima in questura e poi ricoverato al Tso, scrive Genova Today:

“L’allarme è scattato intorno alle 19, quando l’uomo, residente a San Fruttuoso, è uscito di casa e ha incominciato a correre avanti e indietro per corso Sardegna brandendo l’arma improvvisata, con cui ha iniziato a colpire chi incrociava il suo folle percorso: a terra ferite sono finite tre persone, tutte portate, in condizioni non gravi, all’ospedale San Martino, dove sono state medicate e dimesse, mentre nel quartiere risuonavano le sirene di polizia e ambulanze.

Una volta arrivati sul posto, gli agenti hanno incominciato la caccia, riuscendo alla fine a bloccare il 39enne, che è stato poi accompagnato in questura: qui ha spiegato di essere stato spinto a uscire di casa, armato, dopo «avere sentito delle voci che mi dicevano di farlo». Portato anche lui al San Martino, è stato ricoverato nel reparto di Psichiatria per un Tso”.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'