Cronaca Italia

Genova, picchia tre senzatetto per “ripulire le strade della città”

genova-picchia-senzatetto

Genova, picchia tre senzatetto per “ripulire le strade della città”

GENOVA – Ha picchiato tre senzatetto nelle strade del centro di Genova perché voleva “ripulire la città”. Alessio Paone, genovese di 27 anni, è stato arrestato la mattina del 22 ottobre con l’accusa di lesioni aggravate. L’episodio è avvenuto in via San Vincenzo, proprio nel cuore di Genova, quando davanti agli occhi dei passanti il giovane ha aggredito tre senzatetto che erano accampati in strada.

Tommaso Fregatti sul Secolo XIX scrive che il giovane ha aggredito i clochard domenica mattina a Genova, dopo che un avventore del bar in cui era entrato si è lamentato della loro presenza. Paone, che era agli arresti domiciliari per un cumulo pene di 11 mesi e che in quel momento non avrebbe dovuto trovarsi lì, ha detto “ci penso io” e si è scagliato contro i tre uomini. Li ha presi a calci e pugni e poi è scappato:

“L’aggressore ha tentato una fuga ma è stato inseguito e bloccato dai poliziotti agli ordini del primo dirigente Alessandra Bucci. Aveva le mani sporche di sangue. Portato in questura alla fine ha ammesso le sue responsabilità spiegando di averlo fatto perchè infastidito dalla presenza dei clochard. Lo stesso già noto per reati contro la persona era attualmente sottoposto ad una misura cautelare. Per questo è stato accusato oltre che di lesioni anche di evasione. Due dei tre senzatetto sono finiti in ospedale. Il terzo, invece, sanguinante si è allontanato prima dell’arrivo della polizia ed è ricercato. Il più grave è un bulgaro di 36 anni che ha riportato la rottura del setto nasale, dei denti e un grave trauma cranico”.

To Top