Blitz quotidiano
powered by aruba

Genova, rom lega con catena disabile. Poi con un palo…

GENOVA – Un romeno, Vasile Rosca Stelian, è accusato di aver sequestrato, legato con una catena al collo e stuprato con un bastone un disabile psichico italiano. È successo a Genova nella mattina di mercoledì 11 maggio. Il disabile di 55 anni, senza fissa dimora, è stato abusato da un uomo che probabilmente conosceva. Forse per una lite dopo aver rovistato nello stesso cassonetto.

Prima il romeno lo ha trascinato nella baracca a bordo del fiume Polcevera, poi lo ha legato con una catena al collo e infine lo a stuprato per ore usando un bastone di legno di 30 cm. Sui genitali gli sono state trovate bruciature di sigaretta. Dopo qualche tempo la vittima è riuscita a liberarsi e a raggiungere il pronto soccorso. Ora lo attende un intervento chirurgico.

Gli agenti sono riusciti ad arrestare il romeno. Nella baracca delle violenze sono stati trovati il martello e la catena sporchi di sangue.


TAG: ,