Blitz quotidiano
powered by aruba

Genova, spaccio e minacce col coltello ai Rolli: VIDEO choc

GENOVA – I rolli di Genova, la prestigiosa zona del centro che racchiude al suo interno alcuni storici palazzi nobiliari della città, è in preda al degrado. Schiamazzi, minacce, spacciatori e intimidazione con armi contundenti come cinture e coltelli. I cittadini non ne possono più e registrano un video che è stato pubblicato dal Secolo XIX (clicca qui per vederlo).

Scrive Marco Grasso sul Secolo XIX:

“Immagini di un’ordinaria serata di inizio agosto. Urla, minacce, un uomo, visto più volte spacciare droga nella zona, agita prima una cintura e poi un coltello. La scena si svolge via Quattro Canti di San Francesco, tra via Garibaldi e via della Maddalena, poco dopo le 19. Lo sconosciuto viene placato da due passanti, che a fatica riescono a contenere la sua rabbia. Lui li minaccia con l’arma. È visibilmente alterato dalla droga.

I tre sono circondati da un pubblico sconcertato, lì per godersi l’aperitivo. L’alterco dura mezz’ora, senza alcun intervento delle forze dell’ordine (che, comunque, forse si premura di chiamare). Un abitante da una finestra riprende tutto ed è la goccia che fa traboccare il vaso: «Qui è sempre così. Questo angolo di città è abbandonato a se stesso. Ci sono spacciatori che comandano come se la strada fosse loro. Senza aiuto non riusciamo ad andare avanti».

L’ultimo grido di dolore arriva da un altro angolo di centro storico (…) A testimoniare l’insofferenza degli abitanti è un video-choc, che riprende, dice chi denuncia, un noto pusher nordafricano che spesso staziona allo stesso incrocio”.

«Facce note», ripetono da queste parti, «come mai questi signori sono sempre liberi di fare quello che vogliono?». La domanda sembra riecheggiare le disposizioni del nuovo questore Sergio Bracco, che ha dichiarato guerra al degrado. La controffensiva è stata messa a punto in questi giorni: espulsioni per spacciatori e pregiudicati con alle spalle reati seriali”.