Blitz quotidiano
powered by aruba

Genova, tentano di rapire 3 bambine in un parco: 2 ricercati

GENOVA – Hanno tentato di rapire tre bambine che giocavano nel parco dell’Acquasola, proprio nel centro di Genova e in pieno giorno. Il tentativo di rapimento è stato messo a segno da una ragazzina di circa 14 ani e da un suo complice, che l’attendeva in auto. La ragazza ha avvicinato le bambine e cercato di portarle via, ma i genitori l’hanno vista e l’hanno messa in fuga. Ora gli agenti dei polizia stanno dando la caccia ai due malintenzionati, mentre i genitori hanno lanciato un appello su Facebook e WhatsApp per aiutare le forze dell’ordine nelle ricerche.

Secondo quanto denunciato alla polizia dai genitori delle bimbe, la ragazza avrebbe avvicinato le piccole mentre giocavano e le avrebbe convinte a uscire dal recinto dei giochi per poi cercare di caricarle in un’auto. Le bimbe sono state salvate dai genitori di altri bambini che notata la scena hanno messo in fuga i due.

L’episodio è accaduto nel pomeriggio del 20 maggio nel parco dell’Acquasola. E’ stata la mamma di una delle bambini ad accorgersi dell’azione della ragazza. A quel punto la donna le ha detto: “Che cosa stai facendo, dove state andando?”. La giovane ha risposto: “Le bambine sono con me”. La donna ha replicato: “Ma cosa dice, una è mia figlia e le altre sono figli di amici miei”.

A quel punto la ragazza è fuggita ed è salita a bordo dell’auto dove la attendeva il complice. Sul posto sono intervenuti in un primo momento i vigili urbani, ma ora sull’episodio indaga la squadra mobile. I genitori della bambine coinvolte nel tentativo di sequestro hanno lanciato un appello su Facebook e Whatsapp in cui sottolineano l’accaduto e invitano a fare attenzione. L’appello è già stato raccolto da centinaia di genitori genovesi.