Cronaca Italia

Gessica Notaro, il suo ex avrebbe tentato il suicidio in cella

Gessica Notaro (foto Ansa)

Gessica Notaro (foto Ansa)

RIMINI – Tenta il suicidio in carcere Edson Eddy Tavares, accusato di aver sfigurato l’ex fidanzata Gessica Notaro con l’acido il 10 gennaio scorso a Rimini. Il giovane di Capo Verde, detenuto nel carcere di Forlì, avrebbe annodato qualcosa al collo – un lenzuolo o un calzino secondo il Resto del Carlino – tentando poi di appendersi con quello alle sbarre, durante la distribuzione dei farmaci. Dopo quell’episodio la sorveglianza nei suoi confronti si è fatta più stretta.

Tavares – che si dichiara innocente – ha rivisto la giovane per la prima volta il 27 aprile, in un’udienza del processo in cui deve rispondere di stalking e minacce nei confronti dell’ex, e secondo i suoi legali, Riccardo Luzi e Andrea Tura, è uscito dall’aula “molto prostrato”. Gessica parlerà in aula durante la prossima udienza, in programma il 17 maggio.

“Stamattina devo andarlo a visitare e accerterò cos’è successo – spiega intanto all’agenzia Adnkronos l’avvocato Riccardo Luzzi -. A me non risulta, ma so che c’è una situazione peggiorata dopo l’udienza del 27 aprile” del processo in cui Tavares è imputato per stalking nei confronti della ex. In quell’occasione, per la prima volta, Tavares ha rivisto Gessica e constatato i danni sul suo volto causati dall’aggressione con l’acido. “Al momento – aggiunge il legale – so solo dell’aumento della sorveglianza che il carcere mi ha comunicato. Martedì scorso ho parlato con i responsabili del carcere che mi hanno informato di uno stato depressivo accentuato e di un malessere profondo, tant’è che hanno disposto la sorveglianza a vista”.

To Top