Cronaca Italia

Gian Attilio Beltrami è morto, il dirigente del Soccorso Alpino è precipitato sul Monte Bianco

Gian Attilio Beltrami è morto, il dirigente del Soccorso Alpino è precipitato sul Monte Bianco

Gian Attilio Beltrami è morto, il dirigente del Soccorso Alpino è precipitato sul Monte Bianco

LECCO – Gian Attilio Beltrami, 64 anni, figura storica del Soccorso Alpino lombardo è morto ieri mattina, lunedì 26 giugno, sul Monte Bianco mentre era alle prese con un’uscita di istruzione del Cai. Un’altra persona che era con lui è tuttora in gravi condizioni.

Ne ha dato notizia il Soccorso alpino e speleologico lombardo, spiegando che l’allarme è stato dato da un altro alpinista che li ha visti precipitare per alcune centinaia di metri mentre stavano affrontando l’ultima parte della salita al Mont Dolent (3820 metri), situato nella testata della Val Ferret.

Beltrami, ricorda Varese News,

era una figura di spicco del CNSAS in forza alla XIX delegazione Lariana, che ha guidato per molti anni fino allo stop di qualche anno fa. L’anno scorso, nel gennaio 2016, era tornato alla guida della delegazione speleo, rimettendosi in gioco per un’attività di soccorso in una zona molto ampia, essendo il coordinatore di sette stazioni: Dongo, Leco, Lario Occidentale-Ceresio, Pavia Oltrepò, Triangolo Lariano, Valsassina/Valvarrone e Varese.

 

 

To Top