Blitz quotidiano
powered by aruba

Giovanna Arrigoni trovata cadavere: scomparsa 7 maggio

NAPOLI – Il corpo di una donna privo di vita è stato trovato in un fosso e parzialmente sotterrato a Melito di Napoli, comune della Campania. Si tratta di Giovanna Arrigoni, donna di 41 anni e con alcuni precedenti penali per droga, la cui scomparsa era stata denunciata lo scorso 7 maggio. Dopo il ritrovamento, i carabinieri di Giugliano indagano ora per omicidio e occultamento di cadavere.

Il sito Urban Post scrive che sul corpo di Giovanna Arrigoni sono state trovate diverse ferite da arma da fuoco e ora si indaga sul suo omicidio. A ritrovare il corpo la sera del 9 maggio un passante, che ha allertato i carabinieri:

“il cadavere era in un fosso di via Giulio Cesare, solo parzialmente coperto da terriccio. Giovanna Arrigoni lavorava in un bar vicino alla ‘piazza’ dello spaccio di droga gestito dai clan di Napoli, Scampia e Secondigliano, e le indiscrezioni emerse dalle indagini riterrebbero il caso un omicidio legato a questi ambienti. Al momento nessuna pista investigativa viene esclusa, anche se per i militari dell’arma della Compagnia di Giugliano e del nucleo Investigativo di Castello di Cisterna l’ipotesi più accreditata è che si tratti di omicidio e occultamento di cadavere”.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'