Cronaca Italia

Giovanni Aiello, è morto l’ex poliziotto “Faccia da mostro”

giovanni-aiello-faccia-da-mostro

Giovanni Aiello

CATANAZARO – E’ morto questa mattina, lunedì 21 agosto, nella stroncato probabilmente da un malore Giovanni Aiello, l’ex poliziotto della Mobile di Palermo con passato nei servizi, conosciuto alle cronache come “Faccia da mostro” e al centro di alcune vicende controverse.

L’uomo, che da anni viveva a Montauro, sulla costa ionica catanzarese, è deceduto tra i bagnanti mentre cercava di portare a riva la propria barca. Dopo avere tirato su l’imbarcazione assieme ad altri bagnanti che lo hanno aiutato Aiello si è accasciato.

Il nome di Aiello è stato più volte associato alle stragi di via D’Amelio e di Capaci, ma anche agli omicidi del vicequestore Ninni Cassarà e del poliziotto Antonio Agostino. Ufficialmente era un ex poliziotto in pensione, ma alcuni lo hanno descritto come un agente dei servizi segreti. Aiello è stato sentito da diversi giudici, e nei verbali figurano diversi ‘omissis’. Quattro procure e l’antiterrorismo hanno indagato su di lui.

Il soprannome “Faccia da mostro” è legato al viso deformato in circostanze che variano a seconda delle ricostruzioni: dall’esplosione di un ordigno ad una sparatoria.

To Top