Cronaca Italia

Giugliano, 17enne investe fratello e sorella: grave la bimba di 12 anni

Giugliano, 17enne investe fratello e sorella: grave la bimba di 12 anni

Giugliano, 17enne investe fratello e sorella: grave la bimba di 12 anni

NAPOLI – Drammatico incidente stradale nella notte a Giugliano, in provincia di Napoli, dove fratello e sorella, di 19 e 12 anni, sono stati travolti da un’automobile, che sopraggiungeva a grande velocità, mentre attraversavano la strada.

Come riporta Il Mattino, i due ragazzi erano scesi di casa per andare a comprare i cornetti. Dopo aver acquistato i dolci, mentre attraversavano via Oasi Sacro Cuore, sono stati falciati da una Fiat Panda che percorreva la strada a grande velocità, il cui conducente si è dato alla fuga. La tragedia si è consumata davanti agli occhi dei genitori, che stavano osservando i figli dal balcone di casa che affaccia proprio sul luogo dell’incidente.

Sul posto sono arrivate due ambulanze del 118 e un’auto dei carabinieri: i due fratelli sono stati trasportati d’urgenza in ospedale, dove i sanitari hanno subito constato le pessime condizioni dei ragazzi. A riportare le conseguenze più gravi è stata la ragazza di 12 anni che è in coma per lesioni agli arti superiori e al bacino; preoccupanti anche le condizioni del fratello 19enne che ha riportato fratture alle braccia e al torace. I militari dell’Arma hanno rintracciato e denunciato il pirata della strada.

È un minorenne, ha solo 17 anni. Il ragazzino, alla guida di una Panda Bianca, quando si è accorto di quanto fosse accaduto si è subito dileguato, facendo perdere le proprie tracce. I carabinieri di Giugliano, guidati dal capitano Antonio De Lise, non ci hanno messo però molto a rintracciarlo nella sua abitazione: il minorenne è ora accusato di lesioni gravissime e omissione di soccorso.

To Top