Blitz quotidiano
powered by aruba

Giugliano, tentano rapina: vigilantes spara e ferisce

Hanno fatto irruzione col volto coperto e armati in un supermarket di Giugliano e tentato di rapinarlo, ma il vigilantes ha reagito e gli ha sparato

NAPOLI – Hanno tentato di rapinare un supermercato Crai a Giugliano, in provincia di Napoli, ma un vigilantes ha reagito e aperto il fuoco, ferendoli. La rapina è avvenuta la sera del 3 febbraio e uno dei rapinatori, Giuliano Palma, è in fin di vita per le ferite riportate nella sparatoria.

Mariano Fellico sul Mattino scrive che i due sono entrati con il volto coperto e armati di pistola nel supermercato Crai di via Madonne delle Grazie. I due hanno tentato di rapinare il supermarket, ma quando si sono accorti della presenza della guardia giurata nel negozio gli hanno puntato la pistola contro e l’uomo ha reagito. Il vigilantes allora ha aperto il fuoco contro i malviventi, ferendo gravemente Palma, 33 anni e originario proprio di Giugliano, che ora è ricoverato in gravissime condizioni in ospedale. Fellico sul Mattino racconta:

Quando i due rapinatori si sono accorti che nel market c’era anche una guardia giurata, che era lì in servizio, gli hanno puntato contro l’arma ma il vigilantes ha reagito esplodendo dei colpi di arma da fuoco verso i due malviventi mettendoli in fuga.

Dopo poco tempo è giunto con una Fiat 500 bianca, con i finestrini rotti – presentavano dei fori di colpi di arma da fuoco – presso il pronto soccorso dell’ospedale di Giugliano un uomo di 33enne che poi è stato identificato come Palma, già noto alle forze dell’ordine, con due ferite di arma da fuoco alla spalla e al torace. Appena giunto è svenuto. Dopo essere stato medicato è stato ricoverato ma piantonato dai carabinieri di Giugliano che hanno avviato un’indagine. Portato in sala operatoria è stato operato per un rene perforato”.


PER SAPERNE DI PIU'