Blitz quotidiano
powered by aruba

Giulio Regeni scomparso al Cairo: Twitter si mobilita

Giulio Regeni, studente friulano di 28 anni, è scomparso al Cairo il 25 gennaio e su Twitter è stato lanciato l'hashtag #whereisgiulio per cercarlo

IL CAIRO – Che fine ha fatto Giulio Regeni? Lo studente italiano originario di Fiumicello, in Friuli, è scomparso a Il Cairo in Egitto dal 25 gennaio e ora anche gli utenti di Twitter si sono mobilitati in una campagna per cercarlo. Del giovane non si hanno più notizie ormai da giorni e i suoi genitori sono arrivati in Egitto per seguire da vicino le ricerche condotte dalla polizia locale in stretto contatto con la Farnesina. Intanto i suoi compagni di corso all’università di Cambridge, dove seguiva un dottorato, hanno lanciato su Twitter l’hashtag #whereisgiulio.

Tra gli appelli degli amici che chiedono a chi lo abbia visto di fornire informazioni, si ricorda che del ragazzo italiano non si hanno più notizie dalle 20 del 25 gennaio scorso. Giulio Regeni stava andando dalla stazione di Behoos a Midan Babellouk ma non è mai arrivato a destinazione. Da allora di Regeni, 28 anni, non si è più saputo nulla e le circostanze della sua scomparsa sono state definite “misteriose” dalla Farnesina.

Il giovane è scomparso infatti proprio nel pieno centro del Cairo nel giorno in cui ci sono stati diversi arresti nell’ambito di una manifestazione per per l’anniversario della rivolta che nel 2011 portò alla deposizione di Hosni Mubarak,  con le forze dell’ordine schierate a blindare piazza Tahrir nel timore di scontri. Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha parlato al telefono con il suo omologo egiziano, chiedendo “con decisione” il “massimo impegno” per rintracciarlo.

(Foto Ansa)

Immagine 1 di 2
  • Giulio Regeni scomparso al Cairo: Twitter si mobilita
Immagine 1 di 2