Blitz quotidiano
powered by aruba

Giuseppe Turigliatto scavalca cancello casa: muore impiccato

TORINO – Ha spezzato la chiave nella serratura e così ha provato a scavalcare il cancello per rientrare a casa. Ma è morto strangolato dalla stessa recinzione. Lo hanno trovato così Giuseppe Turigliatto, 56 anni, impiccato alla rete metallica che delimitava il giardino della sua villetta.

La tragedia si è consumata domenica sera a Pratiglione, in provincia di Torino. Qualcosa è andato storto quando Turigliatto ha inserito la chiave nella serratura. Dopo aver a lungo cercato di forzarla l’uomo ha deciso di scavalcare la recinzione, ma la sua giacca sarebbe rimasta impigliata nella stessa, finendo col strangolarlo. A chiamare i soccorsi è stato un passante che ha visto l’uomo appeso al cancello in evidente difficoltà.

All’arrivo dell’ambulanza però per il 56enne non c’era più nulla da fare: il medico legale ne ha poi dichiarato il decesso. L’esatta ricostruzione dell’incidente è nelle mani dei carabinieri della Compagnia di Ivrea. La salma è stata composta alla camera mortuaria dell’ospedale di Cuorgnè a disposizione della procura.