Blitz quotidiano
powered by aruba

Gloria Rosboch: domiciliari per Caterina Abbattista, madre di Gabriele Defilippi

TORINO – Il tribunale di Ivrea ha accolto la richiesta della procura e concesso gli arresti domiciliari a Caterina Abbattista, madre di Gabriele Defilippi. La donna era in carcere da febbraio per concorso nell’omicidio della professoressa di Castellamonte, Gloria Rosboch, di cui è accusato il figlio. La scarcerazione è avvenuta sabato mattina. Decisiva la perizia dei carabinieri del Ros che avrebbe alleggerito il coinvolgimento della donna nell’omicidio.ù

“Siamo amareggiati e dispiaciuti per la decisione del tribunale”. Così l’avvocato Stefano Caniglia, legale che assiste la famiglia Rosboch, sulla concessione degli arresti domiciliari a Caterina Abbattista, la madre di Gabriele Defilippi, accusato insieme al complice Roberto Obert dell’omicidio della professoressa. “A nostro avviso le responsabilità della donna nell’intera vicenda ci sono e non bastano le celle telefoniche ad alleggerirle. – aggiunge il legale – Resta comunque immutata la nostra fiducia nel lavoro degli inquirenti”.