Blitz quotidiano
powered by aruba

Gmg, psicosi meningite tra pellegrini: si sente male un’altra ragazza

UDINE – Psicosi meningite tra i giovani pellegrini al rientro dalla Giornata mondiale della gioventù. Un’altra ragazza, facente parte dello stesso gruppo della giovane morta a Vienna al ritorno da Cracovia, si è sentita male.

La giovane ha accusato un malore lunedì sera e si trova in queste ore al pronto soccorso dell’ospedale di Udine dove viene sottoposta ad esami.

La giovane pellegrina, così come tutti gli altri occupanti dell’autobus, avrebbe fatto la profilassi per la meningite subito dopo la morte della sua coetanea. Sarebbe perciò piuttosto remota l’ipotesi che si tratti di un secondo caso di meningite.

La sua compagna di viaggio, una 19enne romana, ha avuto un attacco di meningite fulminante ed è morta in Austria, rientrando in autobus da Cracovia dopo aver partecipato alla Gmg.

Poco dopo la ripresa del viaggio, un’altra ragazza, spaventata, ha detto di sentirsi male. A quel punto l’autobus è stato scortato fino all’ospedale di Udine dove la giovane è stata presa in carico dai sanitari. Secondo fonti ospedaliere la giovane potrebbe accusare soltanto una forte stanchezza causata dal viaggio e dallo stress.