Blitz quotidiano
powered by aruba

Gorizia, minaccia i genitori in strada: la madre si sente male

GORIZIA – Minaccia la madre e il padre, li segue in strada picchiando con i pugni sulle saracinesche dei negozi. E’ successo a Gorizia, dove un giovane è stato denunciato. La mamma, in stato di shock, ha ricevuto le cure del 118. Ecco cosa scrive Il Gazzettino:

Nella serata di martedì, una pattuglia del Norm di Gorizia ha raggiunto via dei Capuccini, nel capoluogo isontino, per sedare una violenta lite in famiglia. I carabinieri hanno identificati tre persone: padre, madre e figlio, tutti residenti a Gorizia, tutti italiani. Il figlio, 25 anni, alla vista dei militari dell’Arma, ha continuato a essere aggressivo: minacciava di morte i genitori e i militari. La situazione stava per degenerare ed è arrivata a supporto una pattuglia della stazione di Lucinico. Il giovane non si è calmato, prendendosela con la madre che, per evitare il confronto, si è allontanata, incamminandosi in direzione di piazza Sant’Antonio, accompagnata dal marito, sempre seguita dal figlio fuori di senno. Il 25enne, in preda all’ira, ha sferrato calci e pugni ad alcune saracinesche di negozi mentre i carabinieri cercavano di frapporsi tra lui e i genitori, per evitare contatti fisici. Madre e padre si sono rifugiati nell’el Entorurage. Anche lì, davanti al portiere, sono continuate le minacce di morte e il ragazzo ha scaraventato a terra un vaso di grosse dimensioni nell’androne dell’albergo. Immobilizzato dal personale dell’Arma e portato al comando, sarà denunciato. La madre, in stato di shock, è stata assistita dal personale del 118.


TAG: