Blitz quotidiano
powered by aruba

Gorizia, ragazzina partorisce e nasconde feto nell’armadio

GORIZIA – Ha partorito di nascosto nel segreto della sua cameretta e poi ha messo il feto, forse nato morto, in una borsa nascondendola nell’armadio. E’ accaduto venerdì 5 febbraio a Ronchi dei Legionari, in provincia di Gorizia. Protagonista della drammatica vicenda una minorenne.

A scoprire il feto nell’armadio è stata la mamma della giovane, rientrata a casa dall’ospedale per recuperare un pigiama, qualche asciugamano e altri effetti personali da portare alla figlia ancora ricoverata all’ospedale San Polo di Monfalcone.

Qui la giovane si era recata venerdì accompagnata dalla madre con una grave emorragia uterina. Ai medici che le avevano prestato i primi soccorsi però la ragazzina non aveva detto nulla, né della gravidanza né del bambino chiuso nell’armadio. La madre ha poi riferito ai medici del San Polo dell’agghiacciante ritrovamento. Di qui l’immediata denuncia alle autorità.

Sarà eseguita tra martedì e mercoledì l’autopsia sul feto disposta dalla Procura di Gorizia. L’esame dovrà chiarire se il bambino è nato morto o se al contrario è deceduto dopo il parto. La giovane è stata interrogata nelle scorse ore in ospedale dai Carabinieri, che indagano sull’episodio, ma è apparsa poco lucida e scossa.