Blitz quotidiano
powered by aruba

Ambulante estrae spranga e coltello contro vigili e scappa in mare VIDEO

GROSSETO – Quando ha realizzato di non avere via di scampo, ha rovesciato il banchetto su cui era esposta la merce contraffatta e si è dato alla fuga in mezzo al mare. Non prima di aver preso vantaggio dai vigili minacciandoli con una spranga. Ma quelli lo hanno rincorso riuscendo comunque a raggiungerlo ed è stato allora che il venditore ambulante ha tirato fuori un coltello e lo ha puntato contro gli agenti.

Momenti di tensione sulla spiaggia di Marina di Grosseto. Alla fine, grazie anche all’aiuto di alcuni bagnanti intervenuti in soccorso degli agenti, il marocchino è stato disarmato e portato in caserma dove è in attesa di processo per direttissima. L’udienza è prevista per domani venerdì 5 agosto.

Come riporta Il Tirreno:

L’uomo, di nazionalità marocchina, si spostava lungo la spiaggia con un carrello su cui esponeva la propria merce, per lo più abbigliamento. Alla richiesta degli agenti di mostrare i documenti, l’ambulante ha rovesciato il carrello, ha sfoderato una spranga contro gli uomini della Municipale e ha tentato la fuga verso il mare.

Messo alle strette, ha estratto un coltello. Sono intervenuti, allora, i rinforzi che hanno dapprima provato a convincerlo ad arrendersi e poi gli si sono gettati addosso, immobilizzandolo. “Mi congratulo con l’operato degli uomini della Municipale – commenta il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna –: sono azioni come questa che mi convincono che stiamo lavorando bene. I poliziotti hanno agito con professionalità, mantenendo sempre un altissimo livello di sicurezza. Continueremo con la nostra politica a tutela del consumatori, dei commercianti e di tutti i cittadini”.