Cronaca Italia

Guidare con la febbre, tir precipita da viadotto a Milano

Guidare con la febbre, tir precipita da viadotto a Milano

Guidare con la febbre, tir precipita da viadotto a Milano (foto d’archivio)

MILANO – Ha guidato il suo tir, nonostante avesse una febbre molto alta. Poi non ce l’ha fatta, ha perso il controllo del mezzo ed è precipitato dal viadotto sulla tangenziale Ovest di Milano, tra gli svincoli di Trezzano sul Navigilio e Gaggiano, in direzione sud.

Verso le 23 di lunedì, per un colpo di sonno causato dal febbrone, l’autista ha perso il controllo del mezzo e, dopo essere sbandato, ha sfondato il guardrail e ha fatto un volo nel vuoto di oltre dieci metri. Il camion ha terminato il proprio salto in un campo vicino ai binari della linea ferroviaria Milano-Mortara e, grazie ad alcune barriere che si sono conficcate nel mezzo, è rimasto a lungo in bilico tra il ponte e lo spazio sottostante.

Per liberare l’autista, un italiano di trentotto anni, sono dovuti intervenire i vigili del fuoco, che lo hanno estratto dalle lamiere e affidato alle cure dei soccorritori del 118, arrivati in tangenziale con due ambulanze e un’auto medica. L’uomo, dopo essere stato medicato sul posto, è stato accompagnato in codice giallo all’ospedale di Rozzano: è ferito, ma le sue condizioni non sono gravi.

 

To Top