Cronaca Italia

Guidonia, con falsa cintura esplosiva tenta colpo in banca

Guidonia, con falsa cintura esplosiva tenta colpo in banca

Guidonia, con falsa cintura esplosiva tenta colpo in banca

ROMA – Scene di panico, ieri 14 aprile, all’Unicredit a Setteville di Guidonia, in provincia di Roma, dove un uomo di 57 anni, mostrando una cintura esplosiva che si è poi rivelata finta, ha tentato di rapinare la banca.

L’uomo, ben vestito e con una ventiquattro ore in mano, è entrato nella filiale verso le 12. Dopo pochi minuti poi, si è avvicinato allo sportello urlando: “Datemi i soldi o mi faccio esplodere. Moriamo tutti così”. Ha detto scostandosi la giacca e mostrando una cintura con dei candelotti.

Immediato il fuggi fuggi dei clienti che, in pochi attimi, hanno abbandonato la filiale. All’interno, invece, oltre il personale sono rimasti i due agenti della sicurezza interna dell’Unicredit e un poliziotto in pensione che, notata la scena, ha allertato il 112. Sul posto si sono quindi precipitati i Carabinieri della compagnia di Tivoli.

In pochi attimi i militari hanno bloccato l’uomo. La cintura altro non era che una falsa bomba realizzata con delle candele in cera tenute insieme da un filo e un interruttore come quelli della corrente casalinga. Il 57enne è stato messo in stato di fermo e portato in caserma.

 

To Top