Cronaca Italia

Hotel Rigopiano, nel 2015 stessa emergenza: ospiti isolati, poco cibo ma…finale diverso

Hotel Rigopiano, nel 2015 stessa emergenza: ospiti isolati, poco cibo ma...finale diverso

Hotel Rigopiano, nel 2015 stessa emergenza: ospiti isolati, poco cibo ma…finale diverso (nella foto, il titolo de Il Centro nel 2015)

FARINDOLA – Nel 2015 l’hotel Rigopiano rischiò una tragedia simile a quella che ha portato 29 morti in questi giorni. Anche allora, come oggi, una ventina di ospiti rimasero chiusi e con poco cibo nell’albergo che era isolato per l’emergenza neve. Ne parlava il Centro, come testimonia questo titolo ripesato dal sito Il Pescara. Fortunatamente allora, a differenza di oggi, il finale fu diverso.

Il racconto de Il Pescara:

La strada provinciale che collega la piana a Farindola, infatti, era un vero e proprio muro bianco impraticabile.Fortunatamente, in quel caso arrivò un elicottero dei vigili del fuoco che riuscì ad atterrare consegnando viveri e medicinali agli ospiti ed ai dipendenti, ed assistendo poi anche la popolazione delle zone limitrofe.

C’erano 40 persone nell’albergo quando la valanga, nel pomeriggio di mercoledì 18 gennaio, ha investito la struttura: 28 ospiti, di cui 4 bambini, e 12 dipendenti, compresi il titolare Roberto Del Rosso e il rifugiato senegalese Faye Dane. A distanza di una settimana tutte le vittime sono state recuperate, 29 corpi.

11 I SUPERSTITI – Due persone si sono salvate perché al momento della slavina si trovavano all’esterno dell’albergo: – Giampiero Parete; – il tuttofare dell’hotel, Fabio Salzetta. Dalle macerie i vigili del fuoco hanno poi estratto vive, tra la giornata di venerdì e l’alba di sabato scorsi, 9 persone: – la moglie di Parete, Adriana Vranceanu e i due figli, il piccolo Gianfilippo e Ludovica; – i due bambini Edoardo Di Carlo e Samuel Di Michelangelo; – Giampaolo Matrone; – Vincenzo Forti; – Francesca Bronzi; – Giorgia Galassi.

29 LE VITTIME – 15 uomini e 14 donne. Di queste ne sono state identificate 26, si tratta di 12 donne e 14 uomini: – Rosa Barbara Nobilio e suo marito Piero di Pietro; – Nadia Acconciamessa e il marito Sebastiano di Carlo; – Paola Tommasini; – Ilaria De Biase; – Luana Biferi; – Jessica Tinari e il fidanzato Marco Tanda; – Sara Angelozzi; – Marinella Colangeli; – Stefano Feniello; – Marco Vagnarelli; – Claudio Baldini; – Emanuele Bonifazi; – Valentina Cicioni; – Foresta Tobia; – Bianca Iudicone; – Luciano Caporale e la moglie Silvana Angelucci; – l’amministratore dell’hotel Roberto Del Rosso; – il maitre dell’hotel Alessandro Giancaterino; – il receptionist Alessandro Riccetti; – il cameriere Gabriele D’Angelo; – l’estetista dell’hotel Linda Salzetta. – il rifugiato senegalese Dame Faye; Rimangono da identificare ufficialmente i corpi di tre vittime.

To Top