Cronaca Italia

Igor il russo, blitz a Milano. Ma la segnalazione era sbagliata

Igor il russo

Igor il russo

MILANO – Si è concluso con un nulla di fatto l’ultimo blitz organizzato per catturare Igor il russo. Dopo una segnalazione ritenuta affidabile, decine di agenti sono stati dispiegati davanti alla piscina Argelati di via Segantini, a Milano,tra i Navigli Grande e Pavese. Ma di Igor nessuna traccia.

“La popolazione non ci aiuta a catturare Igor il russo” ha detto, intervistato dal Tempo, il Comandante Alfa. Fondatore dei Gis (le teste di cuoio dei carabinieri).

“L’Arma – spiega il Comandante Alfa – ha messo in campo fior di professionisti nell’operazione, ma quello è un territorio difficilissimo anche a causa dei corsi d’acqua che ha. Igor lo conosce benissimo, la popolazione non ci aiuta e quindi è molto difficile, perchè è una persona sola ed è come cercare un ago in un pagliaio. Prima o poi, comunque, lo prenderemo…”.

To Top