Cronaca Italia

Igor il Russo, ex compagno di cella: “Guardava i cartoni animati. Lo chiamavamo Robin Hood perché…”

Igor il Russo, ex compagno di cella: "Guardava i cartoni animati. Lo chiamavamo Robin Hood perché..."

Igor il Russo, ex compagno di cella: “Guardava i cartoni animati. Lo chiamavamo Robin Hood perché…”

ROMA – Mentre continua la caccia al killer di Budrio, Norbert Feher, alias Igor il Russo, emergono altri inquietanti particolari sul suo passato. A parlare, a Pomeriggio 5, è un ex compagno di cella, il quale dà conto di un altro lato del killer.

In carcere Igor aveva la fissa dei cartoni animati. “Ne guardava a decine, anche per tutto il giorno, tutti i giorni” racconta. “Era una delle sue stranezze. Noi lo pigliavamo in giro chiamandolo ‘Robin Hood’ perché aveva fatto alcune rapine armato di arco e frecce. Lui si arrabbiava. In carcere non dava grande confidenza agli altri: se ne stava per conto suo, ma è sempre stato corretto, educato e rispettoso” (qui il video dell’intervista).

To Top