Cronaca Italia

Igor Vaclavic, killer è forse rifugiato in qualche cittadina vicino Budrio

Igor Vaclavic, killer è forse rifugiato in qualche cittadina vicino Budrio

Igor Vaclavic, killer è forse rifugiato in qualche cittadina vicino Budrio

ROMA – Igor Vaclavic, il killer di Budrio che ha ucciso il barista Davide Fabbri e il volontario guardiapesca Valerio Verri ed è fuggitivo da giorni, continua a terrorizzare il Nord Italia. Vaclavic pare invisibile e prosegue l’immensa caccia all’uomo tra Bologna e Ferrara. Sul campo moltissimi agenti, ma ora anche dei droni, in volo per setacciare i 20 chilometri della zona in cui si suppone possa nascondersi.

L’investigazione si sta concentrando soprattutto tra paludi e casolari abbandonati, alla ricerca di ulteriori indizi, tracce e giacigli che possano portare all’uomo di origine serba.

2x1000 PD

Come riporta Il Giornale, il sospetto delle autorità è che il ricercato possa essersi nascosto in qualche città nei dintorni, in un territorio che lui conosce molto bene, quello tra Ravenna e il delta del Po. Potrebbe aver raggiunto un centro abitato di medie dimensioni per confondersi con più semplicità. Ed è proprio tra Ravenna e il delta del Po che due anni fa l’assassino dalla doppia identità (Igor Vaclavic a Ferrara ed Ezechiele Norberto Feher a Bologna), aveva messo in atto i suoi colpi con la sua banda, dopo essere uscito dal carcere per i precedenti reati.

 

To Top