Blitz quotidiano
powered by aruba

Imprenditore minacciato, “paga o diffondiamo in rete il tuo video a luci rosse”

VERONA – “Paga 50 mila euro o mettiamo in rete il tuo video a luci rosse”. Questa la minaccia giunta a un imprenditore mantovano da due marocchini di 23 e 29 anni arrestati dai carabinieri di Verona per estorsione. La vittima aveva già elargito in un anno 50 mila euro in più tranche per evitare che il filmato compromettente, non trovato dall’Arma, fosse recapitato alla moglie e ai suoi familiari oltre che diffuso nella rete.

I due stranieri non paghi di quanto riscosso sono tornati alla carica, chiedendo ulteriori 50 mila euro da saldare in un’unica soluzione. Le richieste di erano fatte più incessanti negli ultimi tempi tanto che l’imprenditore, messo alle strette e per lo più intimorito, si è rivolto nei giorni scorsi ai carabinieri.

D’intesa con questi ultimi la vittima ha fissato un appuntamento con i due marocchini che sono stati ammanettati dai carabinieri appena ricevuti i 50 mila euro.


TAG: