Cronaca Italia

Incendi in Toscana: la Maremma torna a bruciare

Incendi in Toscana: la Maremma torna a bruciare

Incendi in Toscana: la Maremma torna a bruciare (Foto Ansa)

GROSSETO – La Toscana torna a bruciare. Soprattutto in Maremma, una delle zone già colpite dagli incendi che nei giorni scorsi hanno devastato anche la provincia di Livorno, le colline del Chianti e la zona di Prato e Lucca.

Il personale dei vigili del fuoco è stato richiamato in servizio perché la situazione nella provincia di Grosseto si fa sempre più preoccupante. Dopo aver domato un incendio di bosco a Roccalbegna, poco distante, in località Pescinello di Santa Caterina le fiamme sono ripartite.

Martedì 20 giugno il primo rogo era partito nel primo pomeriggio nel Comune di Suvereto e aveva bruciato due ettari e mezzo di bosco. Poco dopo le fiamme avevano lambito Aratrice, località della provincia di Grosseto nel Comune di Civitella Paganico. Un’ora dopo, sempre in provincia di Grosseto, un incendio era scoppiato nei boschi de Le Marze,  con un doppio fronte verso la pineta di Castiglione della Pescaia.

Sempre martedì fiamme anche a Montecarlo, in provincia di Lucca, dove prima hanno attaccato la vegetazione e poi il bosco e dove è stato impiegato anche un elicottero. Quindi un rogo era scoppiato anche a Vaiano, in provincia di Prato.

To Top