Cronaca Italia

Incendio Londra, trovato il corpo di Marco Gottardi: “Era abbracciato a Gloria”

Incendio Londra, trovato il corpo di Marco Gottardi: "Era abbracciato a Gloria"

Incendio Londra, trovato il corpo di Marco Gottardi: “Era abbracciato a Gloria”

LONDRA – Era abbracciato alla sua Gloria: è stato identificato il corpo di Marco Gottardi, il giovane architetto morto insieme alla fidanzata Gloria Trevisan nell’incendio alla Grenfell Tower di Londra. I resti del giovane erano proprio accanto a quelli della ragazza, identificata nei giorni scorsi grazie all’impronta delle arcate dentarie. Confronto che però non sarebbe stato possibile nel caso di Marco. Ora però è arrivata la conferma del Dna.

I due ragazzi erano partiti per Londra alla ricerca di nuove opportunità lavorative. La loro morte ha commosso l’Italia intera anche per le parole al telefono di Gloria, riportate dai familiari, che negli attimi più concitati della tragedia aveva telefonato a casa per dire loro addio.

“Li hanno trovati insieme, come credevamo”, ha spiegato il padre di Marco, Giannino Gottardi. Erano “uno accanto all’altro: tutto ora si è compiuto – ha aggiunto – Ora aspettiamo il rientro di entrambe le salme per organizzare il funerale. Torneranno insieme in Italia”.

Il corpo del 28enne pare sia stato trovato accanto a quello della sua fidanzata, pare che i due fossero abbracciati, rassegnati al loro triste destino, come aveva dimostrato l’ultima commovente telefonata di Giulia alla madre.

To Top