Cronaca Italia

Incidente da ubriachi: test sangue ospedale non può essere utilizzato

Incidente da ubriachi: test sangue ospedale non può essere utilizzato

Incidente da ubriachi: test sangue ospedale non può essere utilizzato

VICENZA – Incidente da ubriachi: test sangue ospedale non può essere utilizzato. Questa la sentenza scaturita dal caso di una donna, accompagnata dalla forze dell’ordine al pronto soccorso dell’ospedale di Santorso (Vicenza) per essere sottoposta a un prelievo di sangue e che risultò essere positiva con un tasso di 2,14.

Ubriaca, oltre ogni dubbio. P.R. al conseguente processo è stata però assolta, come riporta il Giornale di Vicenza. L’avvocato difensore della donna Riccardo Munarini è riuscito infatti a dimostrare che l’esame del sangue effettuato all’ospedale non è utilizzabile ai fini del giudizio.

Il legale si è rifatto ad alcune sentenze della Cassazione: se eseguito a fini giudiziari il prelievo viene considerato come un atto che viola il diritto dell’indagato a opporsi a una pratica invasiva. Non è tutto perché nel corso del processo un medico del laboratorio analisi di Santorso ha testimoniato che esiste una possibilità “piuttosto alta” che ci possa essere un scambio di provette tra il pronto soccorso e il laboratorio analisi. Il giudice ha assolto P.R. con formula piena, per non avere commesso il fatto.

To Top